Cargando datos.

il dolore di essere un omosessuale




la chiesa nel secolo XIV:
la difficile vita di un omosessuale.


Redactado por Juan

Juan, miembro del "Club de los conocedores" y socio fundador del recordado "clan de los pervertidos" Estudios en Derecho por Universidad San Martín de Porres; su meta en esta vida es ser PornStar

11 comentarios; pon el tuyo! y se feliz:

Peppe dijo...

Tu lo sei?

Mosarella dijo...

non sono uno

M!KA dijo...

Si, difficile la vita per un omosessuale,allora..
Oggi è tutto diverso. Da un lato, menomale! Dall'altro:stiamo forse esagerando un pò?
che ne pensi,Pizarro??? ^_^

Mosarella dijo...

buono credo che la omossesualita è un disturbo mentale senza cura; però sono persone come noi e anche hanno diritti.

Rispeto per loro e rispeto per noi.

Peppe dijo...

Ben detto, io pensavo che tu volessi lanciare un messaggio di difficoltà personale

Mosarella dijo...

nessuna difficoltà e meno personale, solo volevo farvi sapere un po` della chiesa e principalmente un po` più della storia.

M!KA dijo...

vero..sono persone come noi, e meritano rispetto. sai cosa mi da fastidio, invece? tutto il chiasso del gay pride, i trans e quelle cose che non si capisce se sono uomini o donne.. perchè loro hanno diritto a fare così, ma io ho diritto al mondo sano..
la chiesa? beh, non dico sempre, ma spesso è deludente.. almeno in alcune cose è un pò migliorata rispetto al medioevo.. ^_^

Alfa dijo...

Non dimentichiamo però che ancora oggi, nei paesi islamici gli omosessuali sono spesso condannati a morte.

Alfa dijo...

Volevo segnalare che si è concluso il concorso "Vota il tuo mistero" e che è possibile
votare per decidere i racconti finalisti.

M!KA dijo...

Premio Per Te sul mio blog! ^_^

Mosarella dijo...

grazie mika per il nuovo premio per me!!!

e alfa mio voto sarà per me hahahahahahah

Publicar un comentario

Dejame tu mensaje y se acabara la crisis